giovedì 10 agosto 2017

Il vero amore tiene la "a" minuscola perché non ha bisogno che gli altri lo vedano


Non dovrebbe essercene bisogno, ma dopo aver letto diversi post, credo non possa far male a nessuno se vi svelo alcune grandi verità sull'amore:

1) L'amore incondizionato non esiste. L'amore bisogna meritarselo o esserselo meritato, almeno un po'. Se non ci credi, prova a prendere a calci per sette giorni di fila il tuo cane: se l'ottavo giorno non ti ringhia addosso, mi sarò sbagliata.

2) Il Principe Azzurro esiste, ma se è coraggioso, bello, biondo, con le guance rosee e dice sempre la cosa giusta, è un cartone animato o un prezzolato gigolò. I nobili veri hanno la faccia del Principe Carlo d'Inghilterra e se non ce l'hanno da subito, col tempo salterà fuori lo stesso. La cosa consolante, è che se ce l'ha fatta Camilla a conquistarne uno, c'è speranza per tutte le racchie del mondo, ma solo se dicono cose zozze al telefono pare. Dopo tutto, se il Principe si fa conquistare da trine e merletti più che da pesanti allusioni sessuali, forse è gay e le allusioni lo schifano solo perché vengono dal sesso sbagliato.

3) Nessuno sta assieme perché obbligato. C'è sempre un motivo, passato, presente o futuro che lega le persone. A volte è un motivo nobile, che ti fa sentire figo. Più spesso è una combinazione di sentimenti gradevoli e ragioni ben più terrene. Ma ti dirò: spesso chi ti sta vicino per nobiltà d'animo, la fa pesare ben di più e lo sbandiera molto più in giro. Mai visto nessuno vantarsi dicendo: "Sto con lei perché mi mantiene". Purtroppo mi è capitato invece di sentire: "Non lo lascio perché è malato." Beh, notizia shock: se non lo lasci solo perché è malato e te ne vanti col mondo, in realtà non lo lasci perché ti piace passare per Madre Teresa di Calcutta.

4) Per citare Francesca Arcadu, i disabili non sono gattini da postare su Facebook con foto pucciose e didascalie strappalacrime. Se qualcuno potesse mai farsi passare per la capa di rubare uno scatto mio e di mio marito in spiaggia, per correttezza di cronaca, non scriva nel post: "Lui la ama incondizionatamente e ha scelto di starle accanto nella buona e nella cattiva sorte", ma piuttosto: "Lui la trascina a fatica sulla sabbia perché troppe spiagge italiane non sono accessibili e lo fa perché lei è una gran rompicoglioni, ma si occupa di tutta l'amministrazione della casa, lo convince sempre a provare cose nuove, come viaggiare, fare corsi di nuoto, inglese, arti marziali e ballo, gli regala vagonate di Lego e ogni tanto gliela dà." E posso assicurarvi che, se mentre mi trascina non parla né rilascia interviste sul suo amore, è perché se aprisse bocca gli uscirebbe: "Cara, mettersi a dieta no eh?"

E ora mettete like e condividete solo non siete gente che si fa venire gli occhi a cuore appena vede una sedia a rotelle.