lunedì 19 marzo 2012

Direttamente da Twitter: pensieri, episodi e aforismi "Divesamente ironici", rigorosamente in 140 caratteri

  1. Nella Divina Commedia, ogni cinque minuti circa, Dante cadeva come corpo morto cade. Ai tempi pensavo avesse pure lui problemi deambulatori

2.       Chiedo strada da cinque minuti al nonno qui davanti. Ora gli do un colpetto con la carrozzina a motore

3.       Quando Darwin parlava di sopravvivenza del più adatto, credo che avesse in mente me

4.       Miracoli moderni: costruire senza barriere architettoniche

5.       A volte vorrei soffrire di Altzheimer, per tollerare quelli che ti dicono le stesse identiche cose ogni volta che ti incontrano

6.       Passa un gruppetto di gnocche stratosferiche e mio marito fa commenti lascivi sull'unica in sedia a rotelle. Viva l'imprinting

7.       Incredibile capacità d'adattamento: il cane si accuccia sempre sotto la carrozzina a motore e appena c'è il bibip d'accensione fugge a razzo

8.       Se fosse vero che guadagna di più chi lavora seduto, io dovrei essere milionaria

9.       Mio marito mi manda un sms dicendo che è stanco e non si regge in piedi. Secondo voi sfotte?

10.   I disabili che si arrendono davanti alle difficoltà li capisco troppo bene, ma mi fanno incazzare

11.   Ho chiuso l'uscita a una macchina posteggiata senza cartellino sul parcheggio disabili: vediamo se chiama i vigili

12.   Signora, mi ha chiuso la macchina!" "Aspetta da molto?" "Dieci minuti buoni" "Ok, allora vado a bere il caffè e  poi gliela sposto"

13.   I disabili son pochi e disorganizzati: se non ci aiutano i bipedi a far progressi, non andiamo da nessuna parte, letteralmente

14.   Superati 500 followers: la carrozzina elettrica ha capacità di traino superiori alle mie aspettative e pure a quelle del costruttore

15.   Combatti per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Se tutto va bene, un dì sarai abbastanza vecchio da finire su una sedia a rotelle

16.   Ci vorrebbe un Dexter che faccia fuori chi costruisce edifici nuovi con barriere architettoniche

17.   "Come preferisci essere chiamata: disabile o handicappata?" "Se posso scegliere, Engy"

18.   Ho sempre sognato di essere vampirizzata: per procurarmi il cibo mi basta star ferma davanti a un gradino e chiedere aiuto

19.   Mai metterti contro una con la carrozzina elettrica più pesante di te

20.   Vuoi fare il giochino di quello che non vede la disabile e passa davanti? Io farò quello della carrozzina da 100 kg che passa sul tuo piede

21.   A volte dimentico che in questa vita non sono più un camionista, cazzo

22.   Un tizio mi ha appena dato una carezzina sulla testa. No, dico, ma sei scemo?!

23.   I bipedi sottovalutano la pericolosità di una disabile incazzata seduta su una carrozzina a motore da 100 kg

24.   Figo di Trenord: "Non so se posso... ma tu senti dalla vita in giù?" "Dipende, c'è qualcosa che vuoi farmi sentire?" Finirò all'Inferno

25.   I casi sono due: o devo oliare gli ingranaggi o la mia carrozzina è inseguita da uno stuolo di pulcini pigolanti. Ho paura a mettere la retro

26.   "Ma ti faresti un badante nero??!" "Credo che il vero problema sia se lui si farebbe me" 

27.   Sto pensando di divorziare dal marito e prendermi un badante come quello del film Quasi amici: chissà se pure lui accetta pagamenti in natura...

28.   Il film Quasi Amici merita, anche solo per la frase: "Sai dove lo trovi un tetraplegico?" "Dove?" "Dove lo hai lasciato!"

29.   Sono disabile, pendolare e lavoro nel centro di Milano. Se c'è una che sa come affrontare un attacco di panico, quella sono io

30.   Un bimbo s'è preso una sberla per avermi indicato col dito. Capito perché da grandi fingono di non vederti quando sei alla cassa prioritaria?

31.   Una volta, sul treno: "I disabili dovrebbero stare a casa" "E le streghe dovrebbero bruciarle sul rogo"

32.   Camminare è un mezzo, non un fine

33.   Trenord mi ha telefonato perché non ero sul treno. Vera preoccupazione o speranza che fosse successo qualcosa alla disabile rompipalle?

34.   Devo smetterla di dire che Bossi è disabile: infango la mia reputazione e rischio che il WWF lo tratti da categoria protetta

35.   Bossi è sempre stato un pirla. Almeno, da quando è disabile, si fa fatica a capire quel che dice e ciò lo ha reso decisamente migliore

36.   Se un disabile dice "io vado in bagno" intende che ce lo devi portare. C'è chi usa il plurale maiestatis e chi la prima persona interposta

37.   Questo lunedì non è iniziato con la ruota giusta

38.   "Signora deve spostarsi" "Perché?" "Perché sedia a rotelle batte ritardo mentale nell'occupare il posto disabili sul treno"

39.   Ho deciso di fare outing: sono disabile. Ecco, mi sono tolta un peso

40.   Una delle cose che odio del non camminare, è che quando mio marito mi fa incazzare, gli permetto lo stesso di portarmi a letto

41.   Da grande voglio fare quella che gambizza i falsi invalidi per renderli membri effettivi della categoria

42.   Da grande vorrei fare il falso invalido... suppongo che prima dovrei guarire però

43.   Da grande voglio fare quella che riga i SUV che posteggiano sul posto disabili dicendo 'un minutino'

44.   Non ti lamenterai con un disabile della tua difficile esistenza

45.   Voglio che celebri le mie esequie il Capitano Kirk e deve dire: è giunta là, ove nessun disabile era mai giunto prima

46.   Proverbio diversamente abile: Se la vita è fatta a scale, il disabile non sale

47.   Un'azienda mi chiede se ho fatto passi avanti con la loro richiesta. Magaaaaari!

48.   “Costruire senza frontiere: opere ingegneristiche senza precedenti" Costruire senza barriere: opere ingegneristiche DAVVERO senza precedenti

49.   Sei una persona in gamba... non che ciò sia necessariamente un complimento, per come la vedo io

50.   Siamo tutti diversamente abili. Tu, per esempio, sei diversamente abile nello stracciare le gonadi

51.   Non mi sono mai preoccupata di chi tenta di farmi le scarpe, ma guai a chi si avvicina alle mie ruote!

52.   Chi sono io per giudicare Sara Tommasi ? Ogni volta che vado in bagno, minimo faccio vedere le mutande a due persone diverse

53.   L'ASL vuole ricontrollare se sono disabile. Certa gente proprio non è capace di rassegnarsi di fronte alla disabilità!

54.   “Vuole un posto a sedere?” “No grazie, il mio sedere è già a posto”

55.   Ho trovato una puntina sotto la mia scrivania. Credo di essere vittima di un attentato

56.   Il brutto di non essere autonomi è che quando decidi di stare a letto, c'è qualcuno che ti alza e ti veste contro la tua volontà

57.   Sono così insopportabile che nemmeno le mie gambe mi reggono!

58.   Tutti abbiamo dei limiti, ma non tutti siamo limitati

59.   Medico alla disabile: "Lei conduce una vita sedentaria" Maddai!

60.   Con quello che sopportiamo ogni giorno, concedersi il lusso di essere acidi ogni tanto è l'unico rimedio contro l'ulcera peptica

61.   Quando vedi un  SUV sul posteggio per disabili, puoi scommetterci che lo guida un tiro-leso

62.   Invece di star qui a rompermi le scatole, esci a fare due passi, tu che puoi!

63.   Cara, sei costretta sulla sedia a rotelle?""Ogni giorno mi puntano una pistola alla tempia e minacciano di spararmi se mi alzo"

64.   Ogni volta che passo dalla carrozzina al divano, il gatto mi ciula il posto. Il cuscino al silicone è l'angolo più comodo della casa pare

65.   La probabilità che al disabile scappi la pipì è direttamente proporzionale alla distanza dall’ultima posizione nota di un bagno accessibile

66.   Un sacco di cose possono fermarci, ma quella che fa più incazzare è quando siamo noi stessi a farlo

67.   Mi rifiuto di essere la creatura mite e rassegnata che le Società pigre e opportuniste vorrebbero fare di me

68.   Se pensi che l'abbattimento delle Barriere non ti riguardi, pensa: se tutto va bene, un dì sarai tanto vecchio da usare la sedia a rotelle

69.   Le piccole conquiste della disabilità: riuscire a infilarsi le calze da sole e riuscire a farsele sfilare da un bell'uomo

70.   I disabili sono stufi di sconti su servizi cui non possono accedere come altri

71.   Nessuna piccola conquista è davvero piccola

72.   Stavo per non defolloware uno solo perché nel profilo c'è scritto che è disabile. Poi ho capito che lo stavo discriminando e ho proceduto

73.   Appropinquarsi al freezer per prendere il gelato e rendersi conto che non sei sulla carrozzina che si eleva "D'HO!"

74.   Il vantaggio di sposare una disabile è che, anche quando la fai incazzare, alla fine della giornata devi comunque portatela a letto

75.   I disabili sono come gli elefanti. No, non nel senso che sono pesanti, nel senso che non dimenticano!

76.   Alle medie una compagna non mi volle in team "perché i disabili sono incapaci" Ora lavora in un fastfood. Per tutto il resto c'è MasterCard

77.   I veri amici si vedono nel momento del bisogno. Lasciatevelo dire da una disabile che non riesce ad andare in bagno da sola

78.   Ho bevuto due birre chiamate "Slalom strong". Ho appurato che il nome dipende dal fatto che, dopo la bevuta, fare lo slalom diventa strong

79.   Giuliano Pisapia ha appena twittato che le ciclabili a Milano appartengono alle 2 ruote. La mia carrozzina ne ha 4: il solito normocentrismo

80.   Mi hanno dimenticata sulla cyclette. Non è normale che una che manco cammina pedali da 2 ore: fatemi scendereeeeeee!

81.   Non è colpa mia se investo le persone con la mia carrozzina: i bipedi quando svoltano non mettono mai la freccia!

82.   La collega va a fare 2 passi per darsi la carica prima di entrare in aula. Io pensavo a 4 giri di pista con la carrozzina a motore

83.   "Signora, per occupare il posto dei disabili servono dei requisiti" "Che requisiti?" "L'intelligenza signora"

84.   Ho preso una carrozzina che s'alza fino a 1,80 m. per due ragioni: il gelato in freezer e l'ebbrezza di guardare la gente dall'alto al basso

85.   Tra i vantaggi di una carrozzina elettrica c'è pure quello di avere più superfici disponibili per la collezione di calamite da frigo

86.   Se sei disabile, è facile fare buona impressione, perché tutti tendono a sottovalutarti

87.   Quando ti accompagnano in un ufficio e c'è una tizia in sedia a rotelle, non dire: "Ma io stavo aspettando la dottoressa per il colloquio"

88.   Camminare è un mezzo, non un fine

89.   Automobilista che parcheggi "un attimo" sulle strisce, sai quante cose possono succedere in un attimo alla tua  macchina?

90.   Modestamente, c'ho un fisico bestiale: tipo quello di un bradipo

91.   Secondo l'ASL, il pantografo che alza la carrozzina è un optional. Come dire: se sei disabile è un lusso toccare le cose oltre il metro

92.   "Scusi, ma che cazzo ha da fissare? Mai vista una carrozzina prima?" "Io... le si vede l'autoreggente" "Oh... ok. Continui pure a guardare"

93.   Capo alla Disabile: "So che non è semplice: la vita è fatta a scale" "Ecco, vedi di abbatterle, altrimenti in aula ci vai tu"

94.   "Una volta i disabili stavano a casa" " Signora, una volta le streghe le bruciavano sul rogo"

95.   Più che "diversamente abile", mi sono sempre considerata "para-normale"

96.   Sono troppo giovane per essere saggia, ma abbastanza disabile per essere stronza

97.   Hai parcheggiato ancora sul posto per #disabili. Doverti rigare il BMW fa più male a me che a te. Ma soprattutto, fa più male al BMW

98.   “Poverina, com'è successo che sei su una sedia a rotelle?” “E' successo che non mi sono fatta i cazzi miei” - Finirò all'inferno

99.  Se bevo tanto è per poter dire che non mi reggo in piedi senza sentirmi diversa dagli altri

100.  I never seen a wheelchair in Vampire Diaries. Io ffer my neck to you... Just for integration policy of course

101.  Collega pendolare, vuoi davvero fare gara di spintoni con una carrozzina a motore da 120 kg? Io ci sto

102.  “Mii ma sei handicappata?” Cara collega, se ti sorge il dubbio solo oggi, credo tu abbia problemi di cataratta

103. Ma quando un paraplegico è troppo ubriaco, si regge in piedi? Ok, per amor di scienza, inizio la sperimentazione.

104.  Mi sono imbacuccata al punto che la Guardia Forsetale mi ha scambiato per il Diversamente Abominevole Uomo delle Nevi

105. La disabile pendolare, che vive a 2 ore da Milano e deve cambiare 3 mezzi è la 1° a entrare in ufficio. Diversamente puntuali

Come sei finita sulla carrozzina

1.       Non riuscivo a superare l'esame di Fisica e ho chiesto a Iddio di essere come Hawking

2.       Come sulla carrozzina?! Il concessionario mi ha detto che era una Smart!

3.       Ho dedicato una canzone a un'amica disabile. La canzone faceva "Anche seeeee, tutti ballano, tranne teeee..."

4.       Ballavo alla scala e sono finita nella buca del suggeritore

5.       Non è mia: sto tenendo il posto ad un'amica

6.       Nella vita, sempre meglio ridere di sé che piangersi addosso

7.       Tuffandomi di testa per salvare il pesce rosso: sembrava stesse affogando nella sua boccia

8.       Volevo essere come Superman e lddio mi ha ascoltato

9.       Mi sono lanciata col Nuvenia, dimenticando il paracadute

10.   Attraversavo le strisce vestita da zebra